17 Giugno 2019
news
percorso: Home > news > Risultati

Trionfo Virtus ai CDS Master

29-09-2015 17:17 - Risultati
Nel rinnovare i complimenti a tutti gli atleti che a Bastia Umbra e nelle fase regionale di qualificazione hanno difeso la maglia Virtus alleghiamo degli articoli ripresi dai siti web della Fidal e da vari siti di addetti ai lavori.

VIRTUS CASTENEDOLO SBANCA I C.D.S. MASTER
Scritto da Werter Corbelli

Pubblicato: Domenica, 20 Settembre 2015 19:52
Impresa della società bresciana che per la prima volta nella storia di questa manifestazione conquista nella stessa edizione con le sue squadre entrambi gli scudetti, maschile e femminile. E non è stata una passeggiata! La competizione maschile ha riproposto il duello delle ultime tre annate tra i ragazzi della VIRTUS e la formazione dell´OLIMPIA AMATORI RIMINI composta da un nutrito numero di campioni mondiali master. La sfida è andata avanti fino all´ultimo e, non ostante la vittoria dell´OLIMPIA nella 4x400 finale (con record italiano SM55 migliorato di quasi tre secondi, fino a 3´50"41), i bresciani hanno prevalso per 6,5 punti, grazie in particolare alle prestazioni extra del lanciatore Luciano OCCHIALINI. Terza è stata la squadra de LA FRATELLANZA 1874 prima di oggi mai così in alto nella classifica.
La vittoria della VIRTUS CASTENEDOLO nella competizionefemminile è venuta invece a sorpresa e comunque molto meritatamente, distanziando con 1269 punti le bolzanine dellaSUEDTIROL TEAM CLUB (1258,5) e le campionesse uscenti dellaROMATLETICA (1242). A differenza della squadra maschile vincitrice del tricolore master già nel 2012, questo delle ragazze bresciane è il primo scudetto; e potrebbe essere l´inizio di una lunga serie

LA FINALE C.D.S. FEMMINILE

Scritto da Werter Corbelli

Pubblicato: Mercoledì, 23 Settembre 2015 15:33
Per la squadra femminile della VIRTUS CASTENEDOLO è stata la prima volta di un tricolore ai C.D.S. Master all´aperto. In passato le bresciane erano entrate in questa dimensione agonistica arrivando 10° nel 2013, 4° nel 2014; mentre nei C.D.S. Indoor avevano all´attivo il 7° posto nel 2013, il 5° nel 2014 e la vittoria nel 2015. Una crescita per imitazione ancora più rapida di quella tracciata dalla squadra maschile della società bresciana. sovvertito il pronostico della vigilia. Infatti, come scritto nell´anteprima al C.D.S., i favori del pronostico davano per scontato un´opzione ristretta a:SUEDTIROL TEAM CLUB (1° nella Fase Regionale), ROMATLETICA(vincitrice degli ultimi due anni), l´ASSI GIGLIO ROSSO (vincitrice nel 2012). Ed invece la VIRTUS ha messo d´accordo tutte le contendenti di vertice imponendosi abbastanza nettamente per: 1269 punti, a 1258,5, a 1242, a 1229 punti. Si può parlare di risultato sorprendente (a differenza di quello maschile), arrivato per merito delle bresciano, ma anche per l´evidente calo di forma di molte avversarie, forse meno motivate a fine stagione.
Questa la composizione della VIRTUS femminile a Bastia Umbra: Marinella SIGNORI (F50) 13"84 sui 100m., 28"88 sui 200m, 56"72 4x100; Mariuccia QUILLERI (F60) 15"42 100m, 4x100, 4´47"01 4x400; Perlina FUSI (F50) 1´08"01 400m, 2´34"95 800m, 4x400; Tiziana OSSOLA (F50) 400m; Barbara FERRARINI (F45) 32"83 200 ostacoli, 4x400; Monica BUIZZA (F45) 1,49 salto in alto; Stefania ROSSETTI (F45) 1,40 salto in alto; Chiara ANSALDI (F45) 4,69 salto in lungo, 10,27 salto triplo; Patrizia PASINI (F50) 4,28 salto in lungo, 8,21 triplo, 4x100; AnnaMASCOLO (F50) 8,25 getto del peso e 19,02 lancio del disco; Monica ALGHISI (F40) 9,53 getto del peso e 33,12 lancio del disco; Paola ROSATI (F50) 37,53 lancio del martello e 26,53 lancio del giavellotto; Elisabetta MARCHINA (F50) 22,32 lancio del giavellotto; Paola PASINI (F50) 4x100; Barbara FERRONI (F45) 4x400.
La "prova del nove" del successo della VIRTUS è venuta dalla staffetta 4x100 in cui Mariuccia QUILLERI (1953), Patrizia PASINI (1961), Paola PASINI(1961) e Marinella SIGNORI (1963) hanno vinto a Bastia la classifica intercategorie ed in particolare hanno stabilito il nuovo record italiano della categoria SF55 in 56"72 (1014 punti). Va ricordato che durante tutta la stagione c´era stato un avvicendamento di formazioni che avevano in precedenza migliorato il record tra: TRIESTE ATLETICA (57"09), ROMATLETICA (57"94), la stessa VIRTUS (57"95) e SUEDTIROL TEAM CLUB (58"99). La Finale C.D.S. ha dato il responso definitivo (per il 2015) riguardo a questa specifica supremazia. Non c´è dubbio poi che Marinella SIGNORI esca dalla pista di Bastia con un conto pieno assoluto, perché oltre allo scudetto di società, e alla vittoria con record della staffetta 4x100 ha aggiunto le vittorie su 100mt. in 13"84 (963p.) e sui 200mt. in 28"88 (950p). Però in termini di prestazioni assolute la palma spetta questa a Waltraud EGGER(04/04/1950, Sportclub Meran) capace di migliorare il record italiano SF65 dei 3000 metri portandolo 12´37"38 (pari a 1123 punti) ed inoltre vincere i 1500 metri in 6´01"08 (pari a 1114 punti). Sopra di "quota 1000" è riuscita anche a Silvia VAGNOSE-GIACOSA (F55, Atl. Varazze) nei 400mt. con 1´08"66 (1010p.). Per il resto sono da segnale alcuni age-records: F69-100m Giusy SANGERMANO (19/06/1946) 16"11; F53-54-200hs Erika NIEDERMAYR (30/08/1961) 34"69; F56-200hs Loredana TURRENI(09/01/1959) 40"11; F54-Alto Francesca JURI (24/02/1961) 1,40; F77-78-Alto Giulia PERUGINI (04/11/1936) 1,00 (990 punti); F80-81- Alto M. Luigia BELLETTI(25/08/1934) 0,85; F63-Lungo M. Grazia RAFTI (10/12/1951) 3,90.


LA FINALE C.D.S. MASCHILE
Scritto da Werter Corbelli

Pubblicato: Martedì, 22 Settembre 2015 16:12
A Bastia Umbra l´ATLETICA VIRTUS CASTENEDOLO è tornata al successo del tricolore su pista maschile dopo il suo primo titolo nel 2012 a Novara e dopo i seguenti secondi posti nel 2013 e 2014. Nel frattempo ha collezionato anche le vittorie del C.D.S. Indoor degli ultimi quattro anni. Veramente un bilancio straordinario per una società che solo nel 2010 ha cominciato ad essere presente a questa Finale. I ragazzi di Giulio LOMBARDI, Francesco BAIUGUERA, Virginio SOFFIENTINI ed Erminio ROZZINI sono diventati una potenza senza avere atleti master di valore mondiale, come nel caso dell´OLIMPIA AMATORI RIMINI, ma con una squadra molto compatta e ogni anno rinforzata da qualche nuovo atleta con un passato di riguardo proveniente dall´area lombardo-veneta, ultimo dei quali il neotesserato Luciano ZERBINI.
Questi gli atleti che hanno composto la squadra a Bastia Umbra: WalterCOMPER (M45, 11"99 100m, 24"73 200m, 47"44 4x100), Angelo BONZI(M45, 13"02 100m, 27"12 200m), Francesco D´AGOSTINO (M45, 54"67 400m, 4x400 3´50"47), Ettore RUGGERI (M55, 1´00"70 400m, 4x100, 4x400), AlfredoBONETTI (M55, 2´09"95 800m, 4´28"99 1500m), Rinaldo GADALDI (M60, 2´22"20 800m, 5´00"25 1500m), Pierluigi REBUZZI (M50, 30"05 200 ostacoli, 4x400), Paolo LOMBARDI (M50, 200 ostacoli, 4x100), Daniele PAGANI (M45, salto in alto 1,72), Francesco BAIGUERA (M50, 1,63 salto in alto), Gabriel GUY (M40, 6,35 salto in lungo, 13,43 salto triplo), Alberto PAPA (M50, 5,38 salto in lungo), Crescenzio MARCHETTI (M60, 11,34 salto triplo), Luciano OCCHIALINI (M65, 11,04 getto del peso, 34,01 lancio del martello), Luciano ZERBINI (M55, 12,52 getto del peso, 39,97 lancio del disco), Aronne ROMANO (M60, 38,88 lancio del disco), Giulio LOMBARDI (M55, 35,21 lancio del martello), Pietro LONATI(M50, 39,13 lancio del giavellotto), Virginio SOFFIENTINI (M60, 26,31 lancio del giavellotto) Claudio FAUSTI (M45, 4x100, 4x400).
La vittoria dei bresciani è stata incerta fino all´ultimo, con diversi colpi di scena, in un duello all´ultimo spasmo con i masters dell´OLIMPIA. La prima giornata era terminata con la squalifica della staffetta 4x100 della formazione romagnola, che sembrava aver ceduto definitivamente il passo ai bresciani. Poi nella seconda giornata un lungo inseguimento dell´OLIMPIA, che ha tentato il recupero fino alla 4x400 dove la sua formazione ha sfoderato un portentoso nuovo record italiano degli M55 con 3´50"41 (precedente 3´53"30). Non è bastato perché nelle prove conclusive ha fatto la differenza soprattutto il lanciatore Luciano OCCHIALINI con il 3° posto nel peso e il 2° (inaspettato) nel martello. Alla fine la differenza è stata di 6,5 punti: 1257,5 a 1251. Come dire mezzo punto a gara di differenza. In sintesi si può affermare sia stata un´ottima prova di agonismo dell´atletica di squadra. Alla spalle della lotta al vertice è emersa al 3° posto LA FRATELLANZA 1984 di Modena (1232 punti), finalmente in una posizione adeguata per una tra le più importanti società dell´atletica italiana a tutti livelli; la sola nella FIDAL ad avere anche una forte sezione master. E c´è da credere che il prossimo anno i modenesi saranno ancor più agguerriti. Quindi per la 4° e 5° piazza s´è consumato un duello molto speciale in chiave veneta tra laMASTERATLETICA di Vicenza (1221,5 punti) e l´ATLETICA BIOTEKNA di Marcon (1218 punti). Al 6° posto la società organizzatrice dell´ATHLON BASTIA a 1212 punti, che ha gestito degnamente la manifestazione.
Sul piano delle prestazioni individuali s´è già detto del record italiano SM55 dell´OLIMPIA nella 4x400 a 3´50"41 (931 punti) con la formazione: Zaccaria FACCHINI (1957), Franco MAFFEI (1960), Luigi FERRARI (1959), Giuseppe ROMEO (1963). La prestazione con il punteggio più alto (Tabelle FIDAL 2007) è stata ottenuta invece da Carmelo RADO (04/08/1933-SM80, Atletica S. Calvesi) che ha segnato nel disco la misura di 38,39 equivalente a 1272 punti. Per altro questa misura costituisce anche l´age-record mondiale M82 della specialità. Luciano ACQUARONE (SM85, Olimpia Rimini) nei 5000mt. con 24´56"30 ha toccato il secondo punteggio più alto di 1125 punti; ed inoltre nei 1500mt. ha stabilito il record FIDAL SM85 outdoor con 7´01"46. Il campione mondiale 2015 del salto in lungo M50 Gianni BECATTI(27/08/1963, Olimpia Rimini) nel salto in lungo ha ottenuto 6,44 pari a 1065 punti ed in più l´age-record italiano M52. Due nuovi age-records M51 sono stati segnati poi da Alfonso DE FEO (15/09/1964, Atletica Portici) nei 100mt. con 11"63 (994 punti) e con 23"83 nei 200mt. (1059 punti). Ancora di tutto riguardo le prestazioni di Alfredo BONETTI (1958-SM58, Virtus Castenedolo) negli 800mt. con 2´09"65 (979 punti) e nei 1500mt. con 4´28"99 (1036 punti). Nel salto in alto ha prevalso ai punti Marco MASTROLORENZI (M55, Romatletica) con 1,72 (per 1000p.) sul pluricampione mondiale Marco SEGATEL (M50, Olimpia Rimini) con 1,81 (per 993p.). Nel salto triplo invece ha vinto a sorpresa il modenese Arrigo GHI (1945-SM70, La Fratellanza 1874), più conosciuto come saltatore con l´asta (recordman italiano SM60-65-70), che con 9,63 (975p.) ha lasciato dietro i favoriti Crescenzio MARCHETTI (SM60, Virtus Castenedolo) a 11,34 (971p.) e il primatista mondiale M70 della specialità Lamberto BORANGA (SM70, Olimpia Rimini) a 9,31 (922p.).
In mezzo a tutto quanto già descritto ha fatto molto piacere avere la presenza in campo di grandi atleti. C´è stata la "prima volta da master" di due olimpionici: l´ottocentista Andrea LONGO che ha corso l´ultima frazione della staffetta 4x400 con l´Atletica Riviera del Brenta; e del lanciatore Luciano ZERBINI. Inoltre la presenza di: "Mister 2,30" Massimo DI GIORGIO (alto e giavellotto con l´Atletica S. Calvesi); il giavellottista Roberto CARLI (Masteratletica); Marco GIACOMINI nel peso (Atl. San Giovanni) 1° con 13,84 (986p.); l´ex-primatista italiano del getto del peso Flavio ASTA (Tortellini Voltan) qui impegnato nel disco e nel martello. A suggello di tutto ciò, le due giornate sono state impreziosite dalla coinvolgente presenza di Sara SIMEONI e di Ermino AZZARO. Non è cosa da poco per l´atletica master italiana finalmente "sdoganata".


Scudetti Master alla Virtus Castenedolo
21 Settembre 2015


Il sodalizio lombardo a Bastia Umbra si aggiudica entrambi i titoli nazionali su pista. Riscritti 6 primati italiani master e 2 eguagliati.


di Luca Cassai

Nei Campionati italiani di società master su pista a Bastia Umbra (19-20 settembre), in provincia di Perugia, doppio successo dell´Atletica Virtus Castenedolo che conquista entrambi i titoli nazionali, maschile e femminile. Il club bresciano si aggiudica il suo secondo scudetto all´aperto fra gli uomini, dopo quello di tre anni fa, e il primo con le donne per completare l´en plein di trionfi stagionali: infatti era riuscito a centrare il bis anche nella rassegna indoor. Al termine di un weekend ricco di sfide appassionanti con il verdetto incerto sino al termine, i lombardi chiudono con sei punti e mezzo di vantaggio sui campioni uscenti dell´Olimpia Amatori Rimini, vincitori delle ultime due edizioni, poi La Fratellanza 1874 Modena seguita da Masteratletica Vicenza, Atl. Biotekna Marcon e Athlon Bastia, sodalizio organizzatore della manifestazione. Tra le donne invece sono dieci punti e mezzo a separare le neotricolori dalle altoatesine del Südtirol Team Club (in testa nella fase regionale) con il terzo posto della Romatletica Footworks, che veniva da tre scudetti di fila, davanti ad Assi Giglio Rosso Firenze, Trieste Atletica e Atl. Santamonica Misano.

In campo maschile, tra i campioni dell´Atletica Virtus Castenedolo brilla soprattutto il mezzofondista Alfredo Bonetti (SM55) con due affermazioni individuali sugli 800 metri in 2:09.65 e nei 1500 con 4:28.99, in ambedue le distanze nei confronti dell´iridato M65 Giovanni Finielli (Gs Tortellini Voltan Martellago) che negli 800 è preceduto nella classifica a punti anche dal brianzolo Giuseppe Romeo (Olimpia Amatori Rimini/SM50), reduce dalla partecipazione alla gara extra dedicata ai master nei Mondiali di Pechino. Decisivo inoltre il contributo del lanciatore Luciano Occhialini (SM65), secondo nel martello con 34,01 e terzo nel peso con 11,04, con il primatista italiano del triplo SM60 Crescenzio Marchetti in seconda posizione (11,34/-0.3) mentre Gabriel Gui(SM40) atterra a 6,35 (-0.5) nel lungo per il terzo posto. Sul podio quindi la staffetta 4x400 SM50 con Pierluigi Rebuzzi, Claudio Fausti, Ettore Ruggeri, Francesco D´Agostino in 3:50.47, dietro al quartetto SM55 dell´Olimpia Amatori Rimini(Zaccaria Facchini, Franco Zamagni, Luigi Ferrari, Giuseppe Romeo) che firma la miglior prestazione italiana di categoria con 3:50.41. In tutto cadono sei primati nazionali, più due eguagliati. Sui 1500 metri, l´intramontabile Luciano Acquarone (Olimpia Amatori Rimini) abbassa ulteriormente il limite SM85 con 7:01.46, dopo il 7:08.61 del 5 settembre a Boissano. Quest´anno l´imperiese classe 1930 ha realizzato i record italiani di cinque gare, dagli 800 ai 10.000 passando anche per 3000 e 5000, in attesa di spegnere le candeline tra pochi giorni (il 4 ottobre) e provare così ad avvicinare quelli internazionali M85.

Fra le donne, la sprinter Marinella Signori (SF50) trascina le compagne di squadra allo scudetto con tre vittorie: 100 metri in 13.84 (-0.6), poi 28.88 (-1.2) sul mezzo giro di pista e la miglior prestazione italiana di 56.72 nella 4x100 SF55 lanciata da Mariuccia Quilleri, Patrizia Pasini e Paola Pasini. Sul podio individuale per le nuove campionesse anche Barbara Ferrarini con il secondo posto e il record nazionale SF45 dei 200 ostacoli in 32.83 (-0.7), la pari età Chiara Ansaldi seconda nel triplo (10,27/-0.1) e terza nel lungo (4,69/-1.2), imitata da Perlina Fusi (SF50), seconda sui 400 in 1:08.01 e terza negli 800 con 2:34.95. La mezzofondista Waltraud Egger (Sportclub Meran) si impadronisce del primato SF65 sui 3000 metri in 12:37.38, mentre Loredana Turreni (Romatletica Footworks) abbassa il suo limite nei 200 ostacoli SF55 con 40.11 (+0.3). E poi due migliori prestazioni italiane eguagliate: Maria Grazia Rafti (Liberatletica Roma) nel lungo SF60 salta 3,90 (+0.4) e Maria LuigiaBelletti (Atl. Sandro Calvesi) con 0,85 nell´alto SF80.




Societari Nazionali Master:
Storico Doppio Scudetto per la Virtus Castenedolo!

Lunedì, 21 Settembre 2015
•RISULTATI
Il 2015 è una stagione storica per la Virtus Castenedolo. Il club bresciano, ormai habitué dei trionfi nei Campionati di Società maschili, da quest´anno ha iniziato a mietere scudetti anche tra le donne: dopo l´accoppiata (settore maschile e femminile) ai Societari Master indoor di Ancona arriva infatti un doppio trionfoancor più significativo nella finale nazionale outdoor dei Societari dei veterani andati in scena il 19-20 settembre a Bastia Umbra.
Il titolo maschile arriva in "volata", con cinque punti e mezzo di margine sull´Olimpia Amatori Rimini (1256,5 contro 1251). Sono ben 11 i piazzamenti nella top five delle classifiche comparate per età. Due vittorie arrivano grazie ad Alfredo Bonetti, autore di 2:09.65 sugli 800 e di 4:28.99 sui 1500 da SM55. Nei lanci Luciano Occhialini (SM65) è secondo nel martello con 34.01 e terzo nel peso con 11.04, in quest´ultima specialità subito davanti a Luciano Zerbini, ex-azzurro e oro ai Giochi del Mediterraneo quinto con 12.52 da SM55. Gabriel Guiporta punti preziosi nei salti: con 6.35 (-0.5) e 13.43 (-1.5) da SM40 è rispettivamente terzo nel lungo e quinto nel triplo. Quinti sono anche Francesco D´Agostino nei 400 (54.67 da SM45) e Pierluigi Rebuzzi nei 200 ostacoli (30.05/-0.8 da SM50). Infine le staffette: seconda la 4x400 SM50 (Rebuzzi-Fausti-Ruggeri-D´Agostino) con 3:50.47, quarta la 4x100 SM50 (Lombardi-Comper-Fausti-Ruggeri) con 47.44. In chiave lombarda da annotare anche il decimo posto del Road Runners Club Milano (1152.5 punti), il 15esimo posto dell´Atletica Ambrosiana (1128) e il 17esimo della Daini Carate Brianza (1124.5).
Lo scudetto femminile è frutto di un predominio un pizzico più netto: la Virtus vince con 1269 punti, 10,5 in più del Sudtirol Team Club e 27 in più della Romatletica Footworks. Un contributo fondamentale è quello di Marinella Signori (SF50, NELLA FOTO d´archivio), che nelle classifiche comparate porta Castenedolo in vetta nei 100 (13.84/-0.6), nei 200 (28.88/-1.2) e nella 4x100 assieme aMariuccia Quilleri e a Patrizia e Paola Pasini (56.72 con una formazione SF55 che ottiene anche la nuova MPI di categoria). Nei 100 da annotare anche la quarta prestazione tecnica di Quilleri (SF60), autrice di 15.42 (-2.1). Doppia top 3 per Perlina Fusi (SF50), seconda nei 400 con 1:08.01 e terza negli 800 con 2:34.95, e perPaola Ansaldi (SF45), seconda nel triplo con 10.27 (-0.1) e terza nel lungo con 4.69 (-1.2). Piazzamenti nei primi cinque anche per Barbara Ferrarini (seconda nei 200 ostacoli con 32.82/-0.7 da SF45), Monica Buizza (quarta nell´alto con 1.49 da SF45) e Paola Rosati (quarta nel martello con 37.53 e quinta nel giavellotto con 26.53 da SF50). In gara c´era anche l´Atletica Ambrosiana, che chiude con un ottimo ottavo posto di squadra a 1201,5 punti.
C.R.



Atletica Virtus Castenedolo, associazione sportiva per collezionisti di scudetti bianchirossiverdi


Davvero stavolta l´hanno combinata grossa. Hanno centrato un obiettivo inedito: il doppio titolo nazionale categoria Masters sia con le donne sia con gli uomini per il Campionato outdoor. Doppietta che questa allegra "banda" dell´Atletica Virtus Castenedolo aveva ottenuto l´inverno scorso nel campionato in pista coperta. Quattro titoli in una stagione! Non siamo esperti di questa categoria ma crediamo che non esistano precedenti, e se nel caso esistessero fa tanto uguale. Noi dell´A.S.A.I. siamo davvero felici per questi titoli e orgogliosi per questa società che dimora a Castenedolo, alle porte di Brescia, e che ha una lunga, consolidata tradizione di oltre 40 anni di attività a tutti i livelli e in tutte le categorie. Questi sono gli esempi da seguire se si vuole rilanciare la nostra atletica in questo momento un po´ appannata. Ma avremo modo di tornare su questa realtà, che a buon diritto rientra nei nostri principi. E non è un caso che accanto all´attività agonista, di reclutamento, di propaganda dell´atletica, abbiano anche una attenzione, un amore diremmo, alla conservazione del materiale fotografico, giornalistico, che documenta la oltre quarantennale vita del club. Da voi abbiamo solo da imparare. Brave e bravi!


Fonte: virtus

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:

Per poter entrare a far parte della comunità on-line di INDIRIZZO_DOMINIO (mettere al posto di indirizzo_dominio l´indirizzo del tuo sito internte) e accedere ad alcuni servizi (richieste di informazioni, richieste di acquisto, richieste di registrazione (specificare quali servizi offre il sito internet)) è necessario effettuare la registrazione al sito (INDIRIZZO_DOMINIO (mettere al posto di indirizzo_dominio l´indirizzo del tuo sito internte)). Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti.
(descrivere per quale scopo vengono raccolti i dati degli iscritti)

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi (inserire gli indirizzi e-mail a cui vengono i inviati i dati personali dell´utente). I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server SitoPer.it oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.
AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è (inserire il nome dell´azienda, associazione sportiva o della persona titolare del sito internet, compresi i recapiti per permette agli utenti iscritti verifiche dei propri dati personali. Inserire anche la persona responsabile della privacy dei dati all´interno dell´azienda)
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio